La storia racconta che per alcuni secoli gli imperatori, i principi, i duchi ed i margravi dell'Europa centro-orientale venissero o mandassero loro emissari ad Aquileia per porre il sigillo sul Vangelo dei Principi, ovvero il vangelo che secondo la tradizione delle "nostre" terre venne scritto da san Marco nella metà del I secolo ad Aquileia, appunto.

Per mantenere viva questa tradizione, grazie ad una ristampa di una parte del Vangelo dei Principi e nel segno dell'accoglienza più arcaica per cui l'ospite è sacro ed in quanto tale un principe, ai partecipanti al Sentiero di san Marco chiedo di porre un sigillo sul Vangelo, come fecero i principi del medioevo (che forse dovremo rivalutare...)

Ecco alcuni "sigilli" del sentiero percorso il 25 aprile 2015:

 

AQUILEIA ED IL VANGELO DEI PRINCIPI

 

  • Grazie di tutto : l'anima ogni volta che si arricchisce ci rende più belli. Se poi aggiungi un insieme di persone interessate ed entusiaste tutto ci fa capire quanto importante è la dimensione del consorzio sociale... (F.)
  • La passione è vita! Complimenti!!! (R.)
  • Un fantastico 25 aprile grazie a Federico Orso sulle orme di San Marco. Grazie per quanto ci hai regalato. Grazie a tutti coloro che hanno partecipato con simpatia ed entusiasmo. Grazie alla Cantina Clementin... (F.e F.)
  • Sono stata molto ispirata dalla giornata di sana biciclettata....buon vino, ottimo cibo nella cantina Clementin di Terzo di Aquileia, panorama stupendo...posti mai visti, raccontati con grande maestria, conoscenza e passione da Federico Orso... soprattutto ho apprezzato lo spirito di gruppo e di squadra che si è creato tra tutti noi partecipanti e organizzatori...plaudo le relazioni umane che si sono instaurate...non importa se con alcune persone ci si perderà di vista...intanto c'è fb...per mantenerci in contatto...!!!! Ma l'importante, a mio avviso, è stata la profonda e sincera amalgama creatasi....quindi grazie al hic et nunc, resteranno eterni i momenti vissuti, goduti ed elaborati con emozioni e suggestioni ricchissime.... che ci sia stato lo zampino di San Marco....? Da ripetere con altri percorsi...quindi please: AVVERTITECI SEMPRE!!!! (S.)
  • giornata indimenticabile....misticamente e prosaicamente ...completa !!!!!  (D.)
  • Il racconto che hai fatto dei luoghi e delle persone, trasmesso con quella passione, avrebbe incatenato chiunque all'ascolto. Sentivo dentro una forte emozione ad ascoltarti. Ho dovuto dirltelo perchè il grazie sia profondamente sentito. A te e ai tuoi collaboratori complimenti. Giornata meravigliosa... (G.)
  • FANTASTICO...DIVERTENTE...PIACEVOLE...EMOZIONANTE...ecc...ecc...Aver partecipato per me e stato un ONORE.. Tu Federico Orso sei un logorroico piacevole.. Con te non ci si annoia e stanca mai..Nemmeno in bici controvento... (M.)
  • una splendida giornata : la porterò nel Cuore ! (F.)
  • grazie per la splendida giornata trascorsa assieme... Tutto il gruppo era composto da persone davvero gradevoli ed anche il programma di viaggio è stato interessante...e "mi spiego e  concludendo"...il contastorie com' era ? Un po' logorroico?  Davvero con molta simpatia  Vi auguro un buon proseguimento di giornata in attesa della prossima uscita... (R.)
  • Un abbraccio a Federico con grande affetto. Bravissimo e continua così con le grandi Storie e Memorie! (S.  e G.)
  • È stata una giornata indimenticabile : ma sono sicuro che ce ne saranno ancora !!! (F.)
  • Eccellente l'accompagnamento storico di Federico , argomenti luoghi e persone ... un cocktail di intenso sapore. Grazie a tutti!!! (G.)
  • Una giornata all'insegna di un'affettuosa familiarità. Grazie, (E.)
  • Grazie Federico, gran bella giornata! (O.)
  • Ogi 25 aprile per festegiar S.Marco go partecipà a 'na bela inisiativa, visitando Aquileia e co la bici andando a zonzo per la pineta de San Marco. Dopo la sfatigada de 30 chilometri in bici, se semo fermadi in una casa de contadini de Terzo d'Aquileia, dove se semo sentatdi e vemo magnà bone robe de contadini: pan, salame, panseta, copa, formajo e vin de casa, lì dela fatoria Clementin con Franco e la Lily, Paolo e el grande Orlando! Con noi gavevimo anca la nipote de Boris Pasternak: Selma Pasternak! Si, quel Pasternak, quel che ga scrito el romanzo: Il dotor Zivago!  Ela la xe 'na cantante lirica e la ne ga delizià co la so belissima vose... (F.O.)
  • E’ stata una bella esperienza anche per noi, e siamo contenti. Bella gente e bella la vostra organizzazione. Naturalmente siamo pronti per ripeterla... (C. e L.)
  • Grazie Federico Orso (R.)